NESSUN TAGLIO ALLE PENSIONI DI GUERRA - Chiarimenti dal MEF

30 Ottobre 2018, 4:12 pm Scritto da 
Pubblicato in Comunicazioni
Letto 2341 volte Ultima modifica il Martedì, 30 Ottobre 2018 16:40

Con il comunicato n. 170 del 29/10/2018 il Ministero dell'Economia e delle Finanze ha finalmente chiarito che, nel Decreto Fiscale, non è stata effettuata Nessuna riduzione delle pensioni di guerra, né dei vitalizi ai perseguitati politici e razziali, e che il Decreto stesso "ha semplicemente operato un allineamento dello stanziamento in bilancio (2018) alla effettiva erogazione delle risorse in base ai diritti soggettivi degli interessati".

Per leggere il comunicato stampa originale del Ministero dell'Economia e delle Finanze, cliccare qui.


 

Vota questo articolo
(0 Voti)